Archive | aprile 2015

Zaffaroni, eroe italiano tra le macerie del Nepal

Marco-ZaffaroniUna tragedia mondiale, che estende il suo epicentro giorno dopo giorno, ma che non toglie spazio alla speranza. Un esempio ne è la testimonianza dello scalatore alpinista Marco Zaffaroni, che si trovava coinvolto in una missione in Nepal, proprio nei giorni in cui il tremendo terremoto ha devastato il Paese.
“Siamo bloccati al Campo 1 senza più una tenda, ma ospiti delle spedizioni commerciali. Prossimamente vediamo il da farsi, vi preghiamo però di non contattarci perché la batteria del satellitare potrebbe essere di importanza vitale”. Un sospiro di sollievo anche per gli amici del triathlon, visto che lo sportivo italiano è un tesserato della Federazione Italiana del Triathlon e organizzatore di gare. Ed è stata proprio la stessa Fitri a dare news in merito alle condizioni dell’eroico scalatore, che aveva intrapreso la spedizione lo scorso 1 aprile con Roberto Boscato. La forza dello sport, che permette di resistere anche alle situazioni più drammatiche e la pervasività del web, che ha permesso a Zaffaroni di scrivere in prima persona sul suo blog una cronaca della sua avventura, sfortunatamente interrotta. L’obiettivo dell’atleta italiano era l’Everest e sicuramente continuerà ad esserlo. Ma non sarà un rientro in patria a mani vuote: infatti, prima di intraprendere la sfida con la vetta più alta del mondo, Zaffaroni ha portato a compimento la spedizione preparatoria sulle cime dell’Island Peak, con un’altezza di 6.189 metri. Il team di Resistex® si congratula per il risultato ottenuto e per il coraggio dimostrato che, in una sola parola, potremmo tradurre con… Performance: great performance!

Annunci

What’s between Lambo and Resistex? It’s Carbon

engggMurcielago. Like a bull catched from a farm in Andalusia, the one which resistes to the 24 thrusts inflicted bt the Torero Rafael Molino. Intensity and passion, honour and bravery. What is it? A synonimous of high performance which relates the historic car producer Lamborghini to our Brand, Resistex®. But what really joins these two brand apparentely different, are carbon and ceramic… Not only the memory of the spanish bull. Yes, because Lamborghini presents a frame interely made of carbon and carbon-ceramic, which ensures a better performance and an incredible nimbleness of the car. So we are minding in the same way an athlete engaged in the hardest challange running, swimming or cycling with that comfort ever desired. We’re not here to explain the way and the how Lamborghini is best known as the first Super Car of History of Cars, but to comparate two different italian excellences based on carbon and ceramic. Do you know what make carbon incredible? Its capability to avoid the dispersion of electric charge on human body and consequently muscle contraction thanks to its antistatic property.

Resistex® e Lamborghini: nel segno del Carbonio

lamborghini-murcielago-specs-2003La storia dell’automobilismo sportivo incrocia quella del filato tecnologico nel segno del Carbonio. Due destini che inconsapevolmente si incrociano e che scoprono una filosofia comune: Lamborghini e Resistex®, brand di qualità ed emblemi del made in Italy nei rispettivi settori. Già, perché lo storico bolide Murcielago, ispirato al toro andaluso che durante una corrida resistette a ben 24 stoccate inferte dal torero Rafael Molino, presenta un telaio integralmente in carbonio, materia tanto cara ai laboratori di Resistex®.

E Nonostante questo toro ormai sia simbolo di uno dei marchi italiani più famosi nel mondo, ci siamo resi conto che riflette anche  la nostra filosofia, improntata sulla forza e sulla performance. In tutto il mondo sempre più aziende scelgono il carbonio anche come filato per la produzione di abbigliamento, materassi e molto altro. E allora immaginiamoci un atleta impegnato ad affrontare la sua sfida più dura con indosso il comfort e la sicurezza da sempre desiderati, quale risultato potrà raggiungere. Che sia automobile o abbigliamento, l’utilizzo del carbonio diventa fondamentale per evitare la dispersione di scariche elettriche sul nostro corpo, proteggendoci quindi da contratture muscolari, migliorando il nostro “rendimento elettrico” e
favorendo una migliore circolazione dell’ossigeno nel sangue.

Expo & Sport: l’ambasciatrice veste di azzurro

vioTempo di sport e di riscatto per il popolo azzurro. L’Italia sale in cattedra e promuove ad Ambassador di Expo Milano 2015 Beatrice ‘Bebe’ Vio, classe 1997, campionessa di scherma in carrozzina. L’altro volto dello sport: quello sensibile e nel contempo coraggioso, che mostra un’Italia matura e aperta al cambiamento.
Un concetto di sport a 360°, nel quale Resistex® si riflette sempre meglio. Il motto scelto è “energia per la vita”, da ricevere e da donare, come simbolo della condivisione, conciliandolo ad uno degli aspetti di primo piano di questo atteso Expo: l’alimentazione. “Parlare di alimentazione – aggiunge Beatrice -mi fa pensare alla condivisione, all’incontro di tante persone di nazionalità e culture differenti che saranno accomunate dalla passione per l’enogastronomia.
L’idea del cibo come fattore di aggregazione è davvero stimolante”. Parole mature, di una giovane donna che ha conosciuto presto la sofferenza, con subisce l’amputazione di entrambe le gambe sotto il ginocchio ed entrambe le braccia sotto il gomito a causa delle conseguenze di una meningite acuta. Dopo un anno passato tra ospedali, riabilitazione e centri protesi torna di nuovo alla sua vita di prima, riprendendo tutte le sue attività con grande passione. Tra queste anche la scherma. Ed è qui che emerge quel concetto di performance che da sempre contrassegna Resistex®: oltre i limiti, oltre le difficoltà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: