Archive | settembre 2015

Carbon, the Yarn to Increase Performance

carbon neroIt’s not easy for a campany to communicate today, specially when it likes to tell its own mission to an international public. Well, Resistex, to solve that problem, learnt the international language of performance, the one we’d like to feel everyday.

Let us explain better: our blog inaugurated september’s calendar with several appointments which go from army to sport, from medical division to home safety and finally men’s hygiene with the creation of a 99,9% silver dowel used by brand BeGood for the beauty collection

Today we go one more step down talking about Resistex® Carbon  obtained obtained by the union of textile fibers with a continuo- us filament of conductive material based on active carbon. Now we’re giving you 6 points to know that convince you to look for this yarn in every clothes you usually wear and in house complements.

So: why Carbon Resistex?

  1. Because during physical activity it lowers the concentrations of lactic acid, improving the circulation of the blood and oxygenates the cells.
  2. 100% natural, non-toxic and does not contain chemicals.
  3. Because it protects the body from absorbing static energy, electrosmog and UV rays.
  4. Because of its conductivity, the fiber absorbs and disperses electric charges accumulated from the environment or during physical exercise.
  5. Because it respects the skin and protects it from bacteria and pollutant dusts. Eliminating the risk of annoying allergies.
  6. Because it speeds up the evaporation process of perspiration, slow down the formation of humidity on the skin and keeps the temperature constant.
Annunci

Il Presidente Raddi svela le carte sulla 707 Resistex

raddi707 Triathlon continua a volare alto, le ambizioni non sono mutate: tiriamo le somme di questo 2015…

è ancora presto per dirlo, mancano ancora diversi appuntamenti importanti come i campionati italiani di sprint, quelli a staffetta mista, la crono TTT a squadre e la finale del Grand Prix Italia. Possiamo dire la nostra. Comunque il 2015 è stato caratterizzato dall’arrivo di Sara Dossena che ci ha regalato un oro e un argento agli italiani di duathlon e di triathlon olimpico oltre che l’orgoglio di vedere questa nostra atleta in maglia azzurra fregiarsi di medaglie internazionali in coppa europa e in coppa del mondo. E’ speciale, una gran simpaticona, una specie di Salini (il capitano) al femminile.

Parliamo di Barnaby, una giovane promessa arenata dagli ostacoli fisici e burocratici: come è la situazione di Barnaby?
Gregory ora sta bene, aveva solo bisogno di gareggiare senza perdere troppo tempo. Da quando è tornato in pista nel luglio scorso ha sempre centrato il podio, spesso il gradino più alto. Purtroppo o per fortuna il CONI lo ha fermato dopo aver riscontrato un’anomalia al cuore che ora si è risolta, ma i tempi di attesa del referto sono stai lunghi al punto che si è bruciato la prima parte della stagione. Ora guardiamo avanti,  a ottobre vestirà ancora la maglia azzurra a Sochi, in Russia. Lui è un talento, il vero Barnaby non lo abbiamo ancora visto.

Sono in previsione acquisti per una crescita dell’organico, oppure il team resterà invariato?

Siamo sempre in movimento. Sono già arrivati Tamas Toth dall’Ungheria che guida la classifica provvisoria del Grand Prix Italia;  stiamo aspettando la finale di Cagliari nel mese di Ottobre dove speriamo di poter  festeggiare la sua vittoria. Poi c’è Lisa Perterer, una forte atleta austriaca che presto esordirà con la nostra maglia. Per il 2016 abbiamo in mente un paio di nomi, due giovani italiani che per ovvi motivi non possiamo fare i nomi.

Fissiamo gli obiettivi: sicuramente la società e gli sponsor staranno già guardando al 2016, dove punterete ad arrivare?

Sponsor permettendo sempre più in alto J. No, scherzi a parte, credo che il prossimo anno, dopo i nostri primi tre di attività agonistica raccoglieremo ottimi risultati, frutto dell’esperienza agonistica che i nostri giovani hanno maturato in questi primi anni di crescita insieme. Ora sono grandi, possono dare anche dei consigli alle nuove leve. Per quanto riguarda i materiali siamo tranquilli,  abbiamo importanti aziende che ci sostengono e  curano tutti gli aspetti tecnici che questo sport richiede, dalla mezzo meccanico all’abbigliamento, dagli accessori ai test scientifici. Stiamo collaborando con diverse aziende del settore, proprio come la vostra, sempre alla ricerca di materiali innovativi per migliore la performance dei nostri ragazzi. Questo insieme di cose ci renderà ancora più ambiziosi e competitivi.

In molti sostengono che il Triathlon sia lo sport del domani… Le chiediamo una considerazione in merito

In questo caso avrei molto cose da dire, però non abbiamo il tempo, ci vorrebbero ore e ore. Che sia lo sport del domani sono davvero convinto. La gente apprezza sempre più gli sport aerobici e il triathlon lo è per eccellenza comprendendo nuoto bici e corsa.
Meriterebbe la giusta popolarità che ancora non ha raggiunto,e per farlo dovrebbero cambiare tante cose iniziando  “dall’arena” . In sostanza il triathlon piace e viene più che altro apprezzato da chi lo pratica, non da chi lo segue; questo perché viene presentato nella maniera sbagliata!  Ci sarebbe tanto da lavorare, a partire dalla cultura sportiva degli italiani. Un vero peccato vedere tanti giovani talenti che devono abbandonare a causa dell’elevato costo che richiede la pratica di questo sport.
Sono però convinto che per trovare risorse e sostenere questi giovani talenti dando loro un opportunità  si debbano coinvolgere più aziende disposte ad investire denaro  e per farlo dobbiamo rendere il triathlon più spettacolare, perché il pubblico si vuole divertire, punto e basta! Il pubblico deve capire cosa sta succedendo in gara, proprio come succede quando guardi il giro d’Italia o una partita di calcio in tv. Selezionare location, tracciare percorsi ad hoc, fare un circuito di serie A e assegnare a organizzazioni competenti potrebbe essere un buon inizio.  Devo però ammettere però che qualcosa si sta muovendo, non a caso negli ultimi anni sono scesi in campo  Brand  fra i più noti al mondo anche in Italia.

707 ha già in mente qualcosa per accrescere le performance dei suoi atleti?
si, ci affidiamo a voi 😉

Resistex: the Blog of the Year

timthumbA year of a blog, a million of clicks and shares. Resistex is more than a brand, and now it’s becominc a lifestyle too. Think you about your own routine, watch all your need and finally look for an answer. IF you don’t find it, we could suggest oue blog: resistexperformance.com

It’s been an inspiration for all the year long fo sportsmen, athlets and new technologies addicted who could know, in that way, the best yarn made in Italy. Said that: welcome back after summer holidays!

Today we are pleased to introduce you our calendar, made to guide your facebook navigation and cross through your interests… Because Resistex is not only sport and now we want to dimonstrate it. Our suggestion is to click  like on Resistex facebook fan page, following all our updates

Monday: news from the sport

Tuesday: news from army

Wednesday: news from blog
Thursday: news from medical world
Friday news from home safety
Why this? Because our multitasking yarns can improve your life-wellness… Enjooy Resistex!!

Un Anno di Resistex

11391327_835445689856913_8530276092108350434_nUn anno di blog, un milione tra click, visite e condivisioni. Resistex è più di un brand, e ora si sta rivelando anche uno stile di vita. Pensate alla vostra routine, osservatene le necessità e cercate una risposta. Se non la trovate voi, ve la possiamo suggerire: resistexperformance.com.

Per un anno il nostro blog è stato fonte di ispirazione per sportivi, atleti professionisti e amanti dell’avanguardia che hanno potuto conoscere i filati più rivoluzionari del made in Italy. Detto ciò: bentornati dopo la pausa estiva.
Oggi vi presentiamo il nostro calendario, per guidare la vostra navigazione su Facebook e nel web, ed incrociare i vostri interessi. Resistex non è solo sport, e da oggi ve lo dimostreremo con un calendario ricco di appuntamenti, che potrete seguire cliccando Mi Piace alla Fan Page di Facebook:
Lunedì: notizie dal mondo dello sport
Martedì: notizie dal mondo militare
Mercoledì: l’imperdibile news del blog
Giovedì: notizie dal mondo clinico
Venerdì: notizie dal mondo della casa
Perché tutto questo? Perché la duttilità dei nostri filati si declina ad ogni ambito della vita, migliorandola e tutelandola. Buon inizio settembre!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: